La tradizionalista, la Certosa e il mancato avviso al sindaco

La direttrice del Polo Museale di Napoli fa visita alla Certosa di Padula e non avverte il sindaco.

La giustificazione:

“Sono una tradizionalista e da tradizione Napoli non considera il Vallo di Diano”. 

Informazioni su La Mosca

Presunto(so) giornalista, in realtà disoccupato
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

3 risposte a La tradizionalista, la Certosa e il mancato avviso al sindaco

  1. Raffaele Cestaro ha detto:

    Questa “tradizionalista” sarà una giovinetta che è stata messa a far da guida a qualche museo di Forcella (con tutte cose rubate) oppure si sarà guadagnato il posto con le sue doti fisiche femminili. Solo una che non conosce nulla non sa che COSILINUM è nata prima di Coma, i PADULESI a metà anni 50 hanno costruito mezza Napoli, il PADULESE ANTONIO già Presidente del NAPOLI CALCIO, diceva che TRE erano le Capitali del MONDO: PADULA, Palermo e Gerusalemme. Mi fermo sottolineando un nostro sindaco investì del titolo di Cittadino di PADULA il Governatore ANTONIO BASSOLINO, e che PADULA è nel VALLO di DIANO. Saluti.

  2. Raffaele Cestaro ha detto:

    Correggo: Cuma, ossia quella che si vanta di essere la prima colonia Greca in Italia.

  3. Rosebud ha detto:

    Come sono … provinciali questi padulesi, pur essendo “cittadini del mondo”!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...