Archivi categoria: Le storie

Giovanna e Annamaria, il lavoro nero e la sconfitta di un territorio

Abbracciate, Giovanna stretta da Annamaria. Morte in poco più di cinque minuti, asfissiate dall’incendio che stava distruggendo il materassificio. Giovanna aveva sedici anni, Annamaria 49. Sono morte il 5 luglio del 2006 nel bagno di in un seminterrato a Montesano … Continua a leggere

Pubblicato in giornalettismi, Le storie, Uncategorized | Lascia un commento

L’anima dell’infermiere

  Alfonso. Ma si sarebbe potuto chiamare Gerardo, Alfonso, Sonia, Enzo, Carmela. O qualsiasi altro nome di medico o infermiere di un Pronto soccorso italiano. Alfonso è seduto, stremato, su una sedia all’esterno delle tende pre triage dell’ospedale di Polla. … Continua a leggere

Pubblicato in giornalettismi, Le storie, Uncategorized | Lascia un commento

Luigi

La stretta di mano vigorosa e un sorriso bonario. Un ossimoro o forse semplicemente un uomo buono che sapeva però quando mostrare il carattere duro. Ma quell’animo di persona d’altri tempi lo si vedeva spuntare dallo sguardo anche nei momenti … Continua a leggere

Pubblicato in giornalettismi, Le storie, Uncategorized | Lascia un commento

Il segreto dell’Arcobaleno

Rosa ha sempre visto il mondo a colori. I suoi colori. Le emozioni, per Rosa, non hanno avuto solo nomi ma tonalità. E così ha sempre cercato di raccontarlo, a chi la circonda, il suo mondo. O il mondo e … Continua a leggere

Pubblicato in giornalettismi, Le storie, Uncategorized | Lascia un commento

Tredici

Tredici è il numero degli scommettitori. Numero di antica memoria, di schedine al Totocalcio e domeniche di serie A. Di radio, del calcio minuto per minuto. Di Ciotti e Ameri. Tredici per vincere un futuro o almeno sognarlo per novanta … Continua a leggere

Pubblicato in Le storie, Uncategorized | Lascia un commento

La favola di Natale 2019. Gennaro l’eroe. E i suoi aiutanti

Tutto ebbe inizio in un freddo 29 ottobre. Gennaro venne alla luce tra pianti e sorrisi, come ogni bimbo che si rispetti. Ma non sapeva, il nostro protagonista, di essere un eroe. Di essere come una formica, forte e tenace. … Continua a leggere

Pubblicato in giornalettismi, Le storie, Uncategorized | Lascia un commento

Il cacciatore dei giocattoli perduti

Babbo Natale ama vestirsi di rosso. O almeno la Coca Cola ama che si vesta di rosso. Ma fatto sta che quel colore gli sta davvero bene e anche quando Babbo Natale decide di mostrarsi in un’altra veste, il rosso … Continua a leggere

Pubblicato in giornalettismi, Le storie, Uncategorized | Lascia un commento