Archivio dell'autore: La Mosca

Informazioni su La Mosca

Presunto giornalista, in realtà disoccupato

Rocco

Non avrebbe mai voluto morire, lasciare la sua famiglia. La sua famiglia, i figli, i nipoti, la moglie e tutti i cittadini di Polla. Sì, non con tutti aveva buoni rapporti, non era amato da tutti e forse non gli … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Non respiro

Il conto alla rovescia. 10. In ginocchio sul collo per far sentire che io ho il power. Il potere di decidere della tua vita. Ho il potere, la divisa, sono dio per te. “Sporco negro”. 9. Che goduria vederti affogare … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Il cacciatore di lune

Il cacciatore di lune. Un mestiere antico, declinato in più modi, ma sempre meravigliosamente affascinante. Il cacciatore di lune è un romantico, un sognatore, un avventuriero. Ed è anche un folle. Un folle perché il suo intento, pur se non … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Orgoglio e Giustizia

Le commemorazioni rischiano di essere fini a se stesse se al tramonto del sole l’oscuro invade anche la Memoria. Quando furono uccisi Falcone e Borsellino avevo poco più di 10 anni, ma ricordo quelle ore, quelle immagini, gli occhi di … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

La saracinesca

È il rumore della saracinesca la sirena del risveglio. Il soave suono della ripartenza. Un rumore brusco, graffiante, che però, stavolta, ha qualcosa di magico, di romantico, quasi. Un sospiro di un innamorato. Ma allo stesso tempo, quel rumore potrebbe … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

La nonna e la bambina

Mariarita. Undici anni. Un sorriso mesto da giorni, da quando il virus è entrato nella sua vita. La paura che attanaglia la famiglia. Ma Mariarita è forte, ha il cuore da combattente, come la mamma, e quella mestizia dal sorriso … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Vogliamo sapere del Riscatto

L’unico riscatto che ci dovrebbe interessare, con gli occhi ancora pieni del suo sorriso, è quello di una generazione social che ha imparato ad ardere di odio invece di godere dell’altrui libertà, dell’altrui gioia. Viviamo di rabbia da computer e … Continua a leggere

Pubblicato in giornalettismi | Lascia un commento

Punto.

Improvviso, dietro un angolo appare. Gli occhi si sbarrano, le mani si alzano di riflesso, quasi a mo’ di resa. O forse non è una resa, è semplicemente il finale. Il tuo finale. Non è come lo immaginavi, non l’avevi … Continua a leggere

Pubblicato in giornalettismi, La Mosca bianca | Lascia un commento

Giovanna e Annamaria, il lavoro nero e la sconfitta di un territorio

Abbracciate, Giovanna stretta da Annamaria. Morte in poco più di cinque minuti, asfissiate dall’incendio che stava distruggendo il materassificio. Giovanna aveva sedici anni, Annamaria 49. Sono morte il 5 luglio del 2006 nel bagno di in un seminterrato a Montesano … Continua a leggere

Pubblicato in giornalettismi, Le storie, Uncategorized | Lascia un commento

L’anima dell’infermiere

  Alfonso. Ma si sarebbe potuto chiamare Gerardo, Alfonso, Sonia, Enzo, Carmela. O qualsiasi altro nome di medico o infermiere di un Pronto soccorso italiano. Alfonso è seduto, stremato, su una sedia all’esterno delle tende pre triage dell’ospedale di Polla. … Continua a leggere

Pubblicato in giornalettismi, Le storie, Uncategorized | Lascia un commento

La festa della Schiavitù (è successo davvero)

Il colpo viene esploso all’alba. E’ un soleggiato 25 aprile del 1945, quando il colpo di pistola echeggia tra il popolo esultante. E’ un urlo che si spegne troppo presto per dire che sia spontaneo. L’ultimo partigiano è stato ucciso … Continua a leggere

Pubblicato in giornalettismi, Uncategorized | Lascia un commento

Che cosa è la libertà

Io già me lo immagino quel momento, quel fatidico momento. Quel momento che tutti noi bramiamo. La porta che si apre lentamente, un raggio di luce che impertinente annuncia ciò che sta per avvenire, un preliminare che ci eccita. Il … Continua a leggere

Pubblicato in giornalettismi, Uncategorized | Lascia un commento

L’esempio

“I giovani non hanno bisogno di sermoni, i giovani hanno bisogno di esempi di onestà, di coerenza e di altruismo”. Sandro Pertini “Un grammo di buon esempio vale più di un quintale di parole”. San Francesco Sales “L’esempio corregge assai meglio degli errori”. … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Il viaggio e la paura

Che succede? Chi sono questi uomini tutti vestiti di bianco? Non sono i nostri amici, quelli che ci hanno accudito per mesi, anche loro avevano le tute bianche ieri, ma li riconoscevo dagli occhi. Questi chi sono? Non capisco. Perché … Continua a leggere

Pubblicato in giornalettismi, Uncategorized | 1 commento

Domani

* Non ho mai visto l’alba così lontana da perdersi nel buio della notte. O almeno, non ho mai ignorato il momento in cui potesse tornare a scardinare il nuovo giorno. E non sapere quando sia domani rischia di diventare … Continua a leggere

Pubblicato in giornalettismi, Uncategorized | Lascia un commento

Luigi

La stretta di mano vigorosa e un sorriso bonario. Un ossimoro o forse semplicemente un uomo buono che sapeva però quando mostrare il carattere duro. Ma quell’animo di persona d’altri tempi lo si vedeva spuntare dallo sguardo anche nei momenti … Continua a leggere

Pubblicato in giornalettismi, Le storie, Uncategorized | Lascia un commento

Tu lo stai facendo il tuo dovere? Abbiamo un baluardo ed è l’ospedale

Sono, forse, tra i primi ad aver criticato l’ospedale di Polla, ad aver scritto degli errori commessi. Anche grossolani. Va scritto ma va anche esaminato il momento. E poi mi chiedo ho fatto il mio dovere sempre? Posso giudicare e … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 1 commento

I giorni

Sono lunghi i giorni. Giorni di attesa del nulla, di qualcosa che non puoi vedere se è già arrivato e sapendo che quel nulla ti può far male. Ti può uccidere. Sono eterni i giorni durante i quali, chiuso in … Continua a leggere

Pubblicato in giornalettismi, Uncategorized | Lascia un commento

Il segreto dell’Arcobaleno

Rosa ha sempre visto il mondo a colori. I suoi colori. Le emozioni, per Rosa, non hanno avuto solo nomi ma tonalità. E così ha sempre cercato di raccontarlo, a chi la circonda, il suo mondo. O il mondo e … Continua a leggere

Pubblicato in giornalettismi, Le storie, Uncategorized | Lascia un commento

Lettera nella bottiglia di… Corona

* Vi scrivo, cari amici, da un luogo isolato. Sono fuggito via, sono stato un codardo, lo so, ma sono fuggito via per la paura. Vi scrivo una lettera nella bottiglia perché qui dove sono io, non c’è linea, i … Continua a leggere

Pubblicato in giornalettismi, Uncategorized | Lascia un commento

La stanza dei giochi perduti

C’è una infanzia perduta nel rosa di pareti tristi. Uno strappo invisibile squarcia i raggi di sole che penetrano malvolentieri nella persiana semichiusa. E ci sono lacrime che solcano visi di bambole e guance di pupazzi. Ci sono libri che … Continua a leggere

Pubblicato in giornalettismi, Uncategorized | Lascia un commento

Il Vallo Perduto (che non si ritrova) un anno dopo

A breve ricomincia il Vallo perduto, la trasmissione che cerca i luoghi perduti e tenta di  scoprire cosa non sia andato per il verso giusto. Ma cosa è cambiato – se qualcosa lo è – per i luoghi e le … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Ham ammett

Ham ammett che piacciono i leader con le ombre. Con la mano lunga che fanno cadere le briciole per sfamarci di illusione. Ham ammett che sono figli nostri, del nostro sogno di essere così. Dominatori e finti magnanimi per dare un … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Tredici

Tredici è il numero degli scommettitori. Numero di antica memoria, di schedine al Totocalcio e domeniche di serie A. Di radio, del calcio minuto per minuto. Di Ciotti e Ameri. Tredici per vincere un futuro o almeno sognarlo per novanta … Continua a leggere

Pubblicato in Le storie, Uncategorized | Lascia un commento

Personaggio dell’anno 2019: Michele Gentile

Sognatore, visionario, un po’ Don Chisciotte e un po’ Willy Wonka, Michele Gentile, l’ideatore del “Libro sospeso” e lo scambio libri con la plastica è l’uomo dell’anno per il giudizio insindacabile della Mosca.  

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

La favola di Natale 2019. Gennaro l’eroe. E i suoi aiutanti

Tutto ebbe inizio in un freddo 29 ottobre. Gennaro venne alla luce tra pianti e sorrisi, come ogni bimbo che si rispetti. Ma non sapeva, il nostro protagonista, di essere un eroe. Di essere come una formica, forte e tenace. … Continua a leggere

Pubblicato in giornalettismi, Le storie, Uncategorized | Lascia un commento

Il buio di Natale

Lontano da casa, sperduto chissà dove. Mi perdo nel mio mondo, perché il vostro mondo mi ha emarginato ben prima. Sì, anche il mondo di un paesello sperduto tra monti e una immensa vallata. Ovunque ci possiamo perdere, pur se … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

L’uomo della rivalsa

Alzi la mano chi, anche solo per un attimo, non abbia avuto un pizzico di orgoglio nel vedere una persona che conosce, che “sape”, in tv, sulla Rai, fare cose da artista vero. Cose straordinarie, farle con Vincenzo Salemme e … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

La ragazza dei sogni

Conosco alcune persone solo dopo. Dopo, quando sono ricordo e dolore, quando i loro profili sono delineati da lacrime e racconti. Lo faccio per lavoro, è uno dei punti più bui del mio mestiere: raccontare chi era una persona senza … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Il cacciatore dei giocattoli perduti

Babbo Natale ama vestirsi di rosso. O almeno la Coca Cola ama che si vesta di rosso. Ma fatto sta che quel colore gli sta davvero bene e anche quando Babbo Natale decide di mostrarsi in un’altra veste, il rosso … Continua a leggere

Pubblicato in giornalettismi, Le storie, Uncategorized | Lascia un commento

Una bimba di nome Piuma

Novecento grammi, una piuma da prendere in braccio in un palmo di mano. Piuma potrebbe essere il suo nome. Piuma, il nome di una donna nata per combattere. Sin dal primo vagito in cui è scritto il suo destino. E … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Il mondo fantastico di Brachetti

Nel suo mondo. Anzi no. In un altro mondo dove tutto è possibile.  Dove puoi volare, dove le tue ombre diventano luce, dove puoi essere chi e ciò che vuoi. Dove forse sei semplicemente te stesso. Finalmente.  Senza alcun giudizio … Continua a leggere

Pubblicato in giornalettismi, Uncategorized | Lascia un commento

La speranza e il temporale

La nube sembra un enorme grumo di panna montata alla liquirizia. Riempie il cielo. Copre l’ultimo raggio di sole.  Fa buio tutto attorno. Le prime gocce arrivano solitarie e distanti l’una dall’altra. Sembrano i primi bambini in fuga dalla scuola … Continua a leggere

Pubblicato in Le storie, Uncategorized | Lascia un commento

Giuseppe “strong man” De Rosa: l’ultramaratoneta

Da il Mattino del 6 novembre. “Giuseppe strong man”. Nella notte della Giordania si sente una voce che, in inglese, riempie il buio: “Giuseppe strong man”, “Giuseppe sei un uomo forte”. Poi spunta il sorriso di Giuseppe De Rosa a … Continua a leggere

Pubblicato in A Mattino... inoltrato, giornalettismi, Uncategorized | Lascia un commento

Gerardo

Come si permettono di buttare le lattine vuote sotto il cespuglio. C’è il cestino qui, non lo vedono? Che gentaglia che c’è. Ah se non ci fossi io. Questa cosa qui, questa con il nome così difficile con alberi e … Continua a leggere

Pubblicato in giornalettismi, Le storie, Uncategorized | Lascia un commento

La favola di Lua

Le nuvole nere e gonfie di odio e pioggia riempivano il cielo. E lo facevano sia il giorno, sia la notte. Anzi, lì in quel regno pregno di cattiveria, non si capiva quale fosse il giorno e quale la notte, … Continua a leggere

Pubblicato in giornalettismi, Le storie, Uncategorized | Lascia un commento

L’odio

È l’odio che non pensavo di provare che mi fa paura. L’odio che mi prende dallo stomaco, che sale e mi rende torbido il sangue. Odio verso chi ha deciso che deve andare così. Verso chi ha imposto che deve … Continua a leggere

Pubblicato in giornalettismi, Uncategorized

Il sortilegio di Villa d’Ayala

Il signor D. ci attende davanti al cancello. Appena ci scorge, sorride quasi timido e infila la sua mano callosa in tasca. Tira fuori una minuscola chiave o quanto meno appare tale tra le sue dita tozze, e con un’agilità … Continua a leggere

Pubblicato in giornalettismi, Le storie, Uncategorized | Lascia un commento

L’Amore

Le chiavi dell’auto sono poggiate sul mobile all’ingresso. Altrimenti le dimentico sempre. La mia testa ogni tanto è un po’ svagata. Vado. Mi porta il cuore e anche la mia vecchia auto. Spero. Guardo fuori dalla finestra, c’è il sole, … Continua a leggere

Pubblicato in giornalettismi, Le storie, Uncategorized | Lascia un commento

Volevamo solo raccontare favole

Gli occhi. Sono gli occhi a raccontare il dolore. E lo raccontano i piccoli tic. Movimenti inconsapevoli che tentano di esorcizzare lo strazio. O forse semplicemente affrontarlo sapendo di star combattendo una partita da sconfitti. Gerardo, infermiere da 25 anni, … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento