Qua(ra)nta vita

No, questa storia, non inizia come si potrebbe pensare il 15 marzo del 1981, quindi 40 anni fa, bensì il 2 agosto del 1980. A Bologna.

Mia mamma, Raffaela per papà, Raffelina per il resto del mondo, con papà, Mimmo, e mio fratello Carmine, sono alla stazione di Bologna. C’ero anch’io. O meglio ero in arrivo. Secondo mese di gravidanza. La mia famiglia sale sul treno e parte verso Polla. Trascorrono pochi minuti e scoppia la Bomba di uno Stato nero. A casa, a Polla, pensano che siamo tutti morti. Per fortuna non è così.

Pochi mesi dopo, ancora senza essere venuto alla luce, perdo una delle figure più importanti della mia vita: il nonno di cui porto il nome e a cui dicono somiglio nel carattere.

Poi arriva un altro segno del destino: la partita tra Juventus e Inter. La mia squadra del cuore, la mia passione. Parlo dei bianconeri. Il caso vuole che proprio in quel momento arriva anche la Scossa. Con la S maiuscola, quella del 23 novembre. Morti e feriti, disperati e senza dimora in tutta l’Irpinia. A Polla per fortuna non si piangono vittime ma tante case sono danneggiate, anche la nostra. Così trascorro gli ultimi mesi prima di nascere in un vagone alla stazione di Polla, con mio fratello, di 6 anni più grande, che fa incetta di pannolini donati dall’esercito. Almeno così mi racconta.

Poi arriva il 15 marzo.

Nasco.

E visto le premesse, considero che festeggiare i 40 anni in piena pandemia, sia quasi normale.Grazie mille per gli auguri, grazie per chi c’è nella mia vita e la rende sublime, grazie ai sogni che coltivo, perché mi fanno sentire vivo.

Informazioni su La Mosca

Presunto(so) giornalista, in realtà disoccupato
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...