Olena

Ammazzata.

Prima di essere bruciata.

Dimenticata.

Già quando venivi sgozzata.

A Polla era la notte di San Giovanni

e il sangue macchiava i panni.

Alla deriva

Eppur ti abbiam conosciuto viva.

Abbandonata

Quando sei cambiata.

Degli ultimi è il destino

Di essere messi al confino.

Uccisa già prima di quella notte

da chi degli altri se ne fotte.

Uccisa dopo quello assassinio animale

da chi si ciba dell’altrui male.

Perché viviamo nell’indifferenza

dell’altrui sofferenza.

Annunci

Informazioni su La Mosca

Presunto giornalista, in realtà disoccupato
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...