Fili d’erba

Fili d’erba siamo. Esili ma orgogliosi. Accarezzati dal vento e radicati nella nostra terra. La nostra madre terra. Orgogliosi siamo di quelle radici e balliamo tra aliti e vortici. Fili d’erba siamo. Alla luce del sole e nella penombra lunare. Esili e pallidi nella nostra terra. Sicuri che ci darà la forza di resistere alle intemperie. Ai fulmini e al gelo. E non pensiamo, non potremmo mai farlo, che possa essere questa terra la nostra condanna. Eppure la terra piange lacrime e sangue. Genera cancri perché non amata. Perché l’acqua della quale spegne la sete è veleno. Perché insieme ai germogli hanno piantato immondizia e odio. Perché altri fili di erba al nostro fianco non hanno voluto vivere per la terra ma per se stessi. E così perdiamo la nostra linfa, piangiamo i nostri cari. Perdiamo mamme, padri e amici. Ci stanno avvelenando e i fili di erba si piegano inesorabili non alla sorte ma all’uomo stesso. Maledetto. E così il mio splendido Vallo di Diano e la mia splendida Terra perde ogni giorno un filo d’erba mangiato da tumori, divorato da veleni. Siamo fili d’erba e abbiamo ucciso noi stessi la nostra madre terra.

Annunci

Informazioni su La Mosca

Presunto giornalista, in realtà disoccupato
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...