Migranti aulettesi…

Migranti ad Auletta…

 

#1

Scoperto perché è stata scelta una località così fuori mano

Lontrano dagli occhi, Lontrano dal cuore”

 

#2

Auletta la città degli oli.

O dei Mai…oli?

 

#3

Pessolano alza i muri.

Ma prima si auto firma l’ordinanza…

 

#4

I migranti sono ospiti della cooperativa Namastè e … na ma sta…

 

#5

Sono trenta, avevano gli occhi tra paura, curiosità e insicurezza per quello che è accaduto durante il viaggio, quello che sta accadendo attorno loro in queste ore e per quello che accadrà. Sono trenta, sono famiglie, c’è un batuffolo di bianco vestito che non avrà neanche due mesi, c’è una bambina di tre anni con capelli meravigliosi che sembrano rubati dalle nuvole. Sono trenta, ridono a fatica ma dicono già buongiorno. Sono trenta e forse meriterebbero solo una parola. “Benvenuti”.

Informazioni su La Mosca

Presunto(so) giornalista, in realtà disoccupato
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...