I papà del Vallo di Diano ridono. Sorridono

I papà del Vallo di Diano ridono. Sorridono. Per non far vedere ai figli, ai loro figli, la sofferenza. La paura di un futuro che rischia di non esserci. Il dispiacere di vederli partire. Emigrare. Così come fecero il loro padri.  In un’epoca passata che mai si pensava potesse tornare.

I papà del Vallo di Diano ridono. Sorridono. Per non piegarsi a un futuro diverso da come l’avevano disegnato. Da come l’avevano immaginato. Sognato. Per loro sì, ma soprattutto per i figli.

I papà del Vallo di Diano ridono. Sorridono. Quelli che lo sono diventati da poco perché la speranza di poter combattere e vincere c’è. Sempre. Lo dicono gli occhi lucenti di un bebè che li guarda innamorato.

I papà del Vallo di Diano ridono. Sorridono. Anche quando vedono un figlio di 30 anni ancora girare per casa, quando, loro alla stessa età già vivevano un’altra vita. Ma capiscono, soffrono con loro, e sperano che le ali un giorno potranno aprirsi per davvero.

I papà del Vallo di Diano ridono. Sorridono. Per non piangere quando devono fare i conti con quel lavoro che fa dell’aggettivo precario uno sfregio alla dignità del figlio.

I papà del Vallo di Diano ridono. Sorridono. Anche da lassù quando vedono il proprio figlio seguire le proprie orme. Orme stroncate dal Male ma non cancellate dal Bene.

I papà del Vallo di Diano ridono. Sorridono. Per non mostrare lo stomaco che brucia, i denti che stridono, la testa che pulsa, quando devono implorare un favore al potente di turno per un “posto”, magari malpagato e maltrattato, per i loro figli. E poi dover pure ringraziare per una vita intera.

I papà del Vallo di Diano ridono. Sorridono. Perché alla fine vivono per i loro figli. E questo, nonostante tutto, li riempie di gioia.

Informazioni su La Mosca

Presunto(so) giornalista, in realtà disoccupato
Questa voce è stata pubblicata in giornalettismi. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...