Il “Fermento” del Sud con D’Arco e Medici

 

 

 

 

 

Dal “Il Mattino” di lunedì  22 settembre.

d'arco e medici

Raccontare. Far vivere a chi legge e a chi ascolta il mondo o una parte di esso. Coinvolgere e far riflettere, emozionare e allo stesso tempo lasciare il segno. Il giornalista e l’attore, forse, hanno questo in comune. Salvatore ed Enzo, sono uniti da questa voglia di raccontare. Salvatore è Salvatore Medici. un giornalista emigrato un po’ per lavoro e un po’ per amore in Svizzera. Enzo, invece, è Enzo d’Arco, un attore del Salernitano che da anni si è trasferito a Sala Consilina. In comune, Enzo e Salvatore, hanno un’altra cosa: il Sud. Inteso sia come origine che come tema da raccontare. Il Sud visto dall’emigrante che ha vissuto con intensità le proprie radici senza mai staccarsene e il sud raccontato dal palco con voce e corpo dall’attore che è vive con intensa passione per il proprio territorio. Salvatore Medici è partito per la Svizzera dopo aver lavorato in giornali, radio e tv locali. Un giornalista che racconta, fa cronaca e vive le difficoltà di una professione ina una zona periferica di provincia. Per questo supera le Alpi e insieme alla moglie si trasferisce a Lugano sempre per svolgere una passione che si mescola alla professione: il giornalista. Enzo d’Arco da Baronissi si trasferisce ben presto a Sala Consilina e fa del proprio talento, quello di recitare, anche il proprio lavoro: l’attore e il regista. Salvatore ed Enzo sono amici e il legame resta anche a migliaia di chilometri di distanza. Da lontano Salvatore non riesce a staccarsi dalle proprie radici e per questo fa quello che meglio sa: scrivere e raccontare. Raccontare il sud. Una dichiarazione d’amore verso il suo “Sud”, in particolare verso il Vallo di Diano. E’ questo l’input alla base di “Fermento – Al Sud c’è Fermento”, volume edito da Segnali Forti che raccoglie 21 articoli scritti dal giornalista pollese a cavallo tra il settembre 2011 e l’’aprile 2012.  Nei cinque capitoli (più un epilogo) di “Fermento – Al Sud c’è Fermento” articoli scritti in modi e tempi diversi trovano una collocazione logica per pennellare un affresco che racconta la realtà del Sud, del Vallo di Diano e di un giovane emigrante. E da questo libro nasce l’opera teatrale diretta e interpreta da Enzo d’Arco con a talentuosa attrice Antonella Giordano. Un libro che fa rivivere le emozioni e le sensazioni del libro. “Faccio un commento e un’analisi personale sulle dinamiche del nostro territorio. Il fermento è una speranza, anche perché spesso è un fermento confuso tra rabbia e fermento individuale. Ma anche passione e speranza”, racconta Salvatore Medici che ora lavora per il Ticino online. L’opera teatrale portata avanti da quella felice esperienza che è la Cantina delle Arti guidata da Enzo d’Arco racconta anch’essa la sensazione di essere meridionale, la forza che arriva dal Sud. Ed è strabiliante la pioggia di premi che ricopre D’Arco. A Casarano ecco arrivare i riconoscimenti come “Miglior spettacolo” e come “miglior attrice non protagonista” (Antonella Giordano, attrice di Sala Consilina). Al festival di “Teatro Xs” ecco giungere il premio come “Migliore allestimento scenico” e infine, pochi giorni fa al “Sele d’Oro Mezzogiorno” di Oliveto Citra, arrivano altri 3 riconoscimenti importantissimi per la Cantina: migliore spettacolo, “Gradimento del pubblico” migliore spettacolo e Migliore attore (Enzo D’Arco). Insomma il fermento c’è e l’attore e il giornalista riescono nel loro intento: ovvero raccontare ed emozionare, colpire e far comprendere meglio  che il Sud c’è e può essere vincente.

Informazioni su La Mosca

Presunto(so) giornalista, in realtà disoccupato
Questa voce è stata pubblicata in A Mattino... inoltrato. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...