Riviviamo il 2013. Ecco tutti i momenti e gli eventi da ricordare

Le cose straordinarie vere o verosimili accadute nel 2013

  • E’ nato il blog “La Mosca del Mattino”
  • A Polla è apparsa un’isola nel fiume Tanagro. Con tanto di sdraio e ombrellone.
  • Le Grotte di Pertosa-Auletta sono citate come esempio per il sud che resiste.
  • I musei della Certosa di Padula erano chiusi il primo maggio. Era martedì, giorno di chiusura. Alla faccia dei turisti. Il primo maggio imparasse a cadere in altri giorni della settimana.
  • Il 7 giugno non è franata alcuna strada nel Cilento. Gli altri giorni sì.
  • Uno scultore salese è stato scelto per creare una statua per la tomba di Lucio Dalla.
  • L’annuncio del ripristino della Sicignano-Lagonegro è stata utilizzata come promessa elettorale solo 14 volte. Nel 2012 erano state 23.
  • I rappresentanti del Pd finalmente si sono uniti. Tutti hanno detto la stessa cosa: “Sono un renziano della prima ora”.
  • Si è estinta l’ultima giostra del parco giochi del Centro sportivo Meridionale. E’ stata sepolta anche lei, come tutte le altre, dalla vegetazione e dall’abbandono. Condoglianze.
  • Il Pdl nazionale si è diviso. Quello locale è scomparso.
  • Quest’anno nessuna star americana ha deciso di sposarsi nelle Grotte. E neanche acquistare castelli sparsi nel Vallo.
  • Una canzone sulla sigaretta elettronica ha spopolato e l’attore che la ha cantata, di Sala Consilina, ha conquistato Fiorello.
  • Stipendio d’oro per il sindaco di Polla. Ma solo perché è in amministrazione da 40 anni. Gli scatti di anzianità lavorativa…
  • Un grillino è stato visto senza computer.
  • Il Consorzio di Bonifica ha parlato del fiume Tanagro. Ancora nessuna notizia dal Parco.
  • Dopo quasi 10 anni è iniziato il processo Chernobyl. Nel 2014 andrà in prescrizione. Classico esempio di processo breve.
  • Un papà che ha vinto tutte le cause (in Italia e Venezuela) per avere in custodia il figlio, non vede il figlio da mesi e mesi. La mamma arrestata al suo ritorno in Italia e con il divieto di espatrio è riuscita a tornare in Venezuela. E straordinariamente senza avere il passaporto. Glielo avevano ritirato.
  • L’ospedale di Polla resiste a fatica, quello di Sant’Arsenio è morto. E’ scoppiata la guerra dei Psaut. P sta per poveri. Guerra dei poveri. Il distretto sanitario di Polla è stato chiuso ma l’Asl continua a pagare l’affitto. Quello di Sala è ancora operativo, ma l’Asl non paga l’affitto.
  • La violenza sulle donne nel Vallo ha toccato l’apice con il brutale assassinio di Olena Tonkoshkurova a Polla.
  • Radio Padania è sbarcata nel Vallo di Diano. Fortuna che a dicembre è arrivata Radio Movida.
  • E’ morto un eroe. Ciao Pino.
  • Resta la stazione elettrica di Terna, scompare il parco eolico sulle montagne di Montesano ovvero il motivo per cui la stazione elettrica doveva esistere. Paradossalmente straordinario.
  • Un uomo privo di una gamba, semicieco, diabetico in modo grave, vive in una cella 4 metri per 4 con altri quattro disabili.  Rischia di morire ma i domiciliari non vengono concessi. Salviamo Angelo Rosciano dalla pena di morte.
  • Dopo venti anni i residenti di Buonabitacolo si sono abituati alla puzza all’ingresso del paese. Bisognava solo aver pazienza.
  • E’ stata scoperta la ricetta della Coca Cola. Quella del pasticcio di Caggiano ancora no.
  • Straordinariamente l’Ergon ancora non si sa che fine farà.
  • Roma si è, finalmente, accorta che esiste il Vallo di Diano. E gli ha tolto il Tribunale.

Informazioni su La Mosca

Presunto(so) giornalista, in realtà disoccupato
Questa voce è stata pubblicata in Sprofondo sud. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...