“Anche i morti piangono”. Ma non votano

Il blog è il figlio dei manifesti di protesta.

Di solito i manifesti vengono scritti da forze politiche e all’interno ci sono annunci o polemiche politiche, appunto. Ma se un manifesto viene scritto da un “semplice” cittadino come nel caso di Polla merita, secondo il mio parere, un’attenzione particolare. Proprio perché è al voce disinteressata di un cittadino.

Condivido quanto scritto dall’avvocato Carlo Soriano che tra le altre cose invoca: “Svegliamoci”.

Mi chiedo soltanto: il nostro è un sonno profondo o un coma irreversibile?

 

http://www.ondanews.it/polla-qui-anche-i-morti-piangono-l-appello-di-carlo-soriano-ai-cittadini-svegliamoci_3129652.html

Informazioni su La Mosca

Presunto(so) giornalista, in realtà disoccupato
Questa voce è stata pubblicata in Moscerini quotidiani. Contrassegna il permalink.

2 risposte a “Anche i morti piangono”. Ma non votano

  1. Raffaele Cammardella ha detto:

    Caro Pasquale ma almeno tu ti ricorderai che in luglio richiesi, con forza, un consiglio comunale sulla sicurezza. Forse schernito da tutti! Noi ci svegliammo già allora

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...